La “TO DO LIST” autunnale di Livigno

da | Set 16, 2022 | Travel | 0 commenti

In autunno, il Piccolo Tibet presenta un paesaggio fiabesco imperdibile:

un quadro da ammirare mentre si scoprono le diverse anime della città.

A Livigno – una destinazione turistica e sportiva amata dai visitatori internazionali in tutte le stagioni – la vera protagonista è la natura, silenziosa e rigogliosa. Ma è solo durante l’autunno che il Piccolo Tibet presenta uno spettacolo di colori indimenticabile, in grado di affascinare livignaschi e turisti: le Alpi italiane che abbracciano la valle si tingono delle nuance calde e accese tipiche del foliage, creando un quadro da ammirare in ogni momento della giornata.

Livigno propone un mix di esperienze “must” da vivere per immergersi appieno nell’atmosfera magica tipica della stagione autunnale, caratterizzata da uno stile di vita slow che permette di scoprire alcune delle mille sfaccettature della nota località valtellinese.

La prima attività da svolgere nella “To Do List” autunnale livignasca è andare alla scoperta dell’ampia rete sentieristica – oltre 1.500km di percorsi che toccano fino ai 3.000 metri di altezza – che si snoda lungo i boschi di larice lussureggianti circostanti, resi ancora più suggestivi dalle sfumature tipiche di questa stagione. Un’occasione imperdibile per approfondire il lato “active” del Piccolo Tibet, godendosi l’aria pulita e innamorandosi dell’autunno, anche con la sua brezza frizzante. L’app MyLivigno è uno strumento ideale, sia per gli sport addicted che per gli amateur, per organizzare al meglio ogni escursione a piedi e in bici: qui è possibile trovare tutte le informazioni sui sentieri, percorsi e noleggi, ma anche conoscere tutte le attività in programma. Per ogni sentiero e percorso è possibile leggere un’accurata descrizione, verificare l’altimetria e accedere ai tracciati gpx.

Una seconda idea per scandire i momenti clou della giornata è approfondire un’altra delle molte anime di Livigno: quella enogastronomica, che è da sempre caratterizzata da qualità dei prodotti e genuinità delle materie prime. Da colazione fino a cena è possibile assaporare sia la tradizione locale che delle proposte innovative o internazionali.
Fin dalla prima mattina è infatti possibile gustare i prodotti tipici locali grazie al progetto TAST – Livigno Native Food, che porta negli alberghi e negli appartamenti dei corner dove gli ospiti possono assaggiare alimenti 100% made in Livigno (dalla bresaola, ai formaggi, fino al pane e ai dolci), realizzati dai produttori locali con materie prime completamente italiane. 
Ma gli amanti della buona tavola continueranno a non essere delusi grazie all’ampia scelta di bar e ristoranti – presenti nel centro della città – che propongono sia ricette locali che proposte internazionali, soddisfando così ogni richiesta. 
Per chi invece preferisce i sapori montanari, nelle valli che abbracciano Livigno sono presenti malghe, ristori alpini o agriturismi, dove è possibile vivere un’esperienza autentica in grado di unire gusto e natura: qui i piatti della tradizione sono realizzati con prodotti a km0.

Al terzo posto nella “To Do List” non può mancare l’esperienza livignasca di shopping glamour & slow: passeggiando lungo le vie del centro, circondati da strutture in stile alpino moderno, gli shopping addicted potranno scegliere tra oltre 250 negozi, boutique esclusive e monomarca, dove è possibile trovare una selezione di prestigiosi brand italiani e internazionali di diversi settori – fashion, accessori e beauty, sia per lui che per lei -, e nel frattempo osservare la maestosità delle montagne che abbracciano Livigno.

La lista prosegue con dei momenti di relax ad Aquagranda Active You!, uno dei centri fra i più grandi in Europa, dove si incontrano divertimento, sport, relax e wellness grazie alle diverse aree tematiche presenti all’interno della struttura. In particolare, la zona Wellness&Relax, completamente rinnovata con molti dettagli tipici montani, propone un percorso immerso nella tranquillità e nel silenzio, per godersi appieno un momento rigenerante per corpo e mente tra sauna, bagno turco, trattamenti, massaggi e molto altro ancora. 

Infine non può mancare una visita al MUS! Museo di Livigno e Trepalle. Situato in un’antica abitazione livignasca, i visitatori potranno immergersi nel passato del territorio, scoprendo le sue tradizioni e, di conseguenza, apprezzando ancora di più il presente. All’interno del museo sono state ricreati fedelmente antichi ambienti domestici e alcune interessanti sezioni tematiche che rappresentano la vita quotidiana del passato.

Altri articoli che potrebbero interessarti

Enrico Marmo protagonista a Bangkok

Enrico Marmo protagonista a Bangkok

Dal 19 al 23 settembre, lo chef Enrico Marmo, del ristorante 1 Stella Michelin Balzi Rossi di Ventimiglia (IM), sarà in Thailandia per partecipare alla 23° edizione del World Gourmet Festival Bangkok. La kermesse, che si terrà...

Il tè si beve anche nei cocktail

Il tè si beve anche nei cocktail

Sono lontani i tempi in cui il consumo del tè era relegato alla mattina o al pomeriggio, come per gli inglesi. Adesso, la bevanda ottenuta dall’infusione delle foglie di Camelia sinensis si beve in tutto l’arco della giornata. Da un’analisi Clipper su un campione...

Ireland Week a Milano dal 10 al 17 Marzo

Ireland Week a Milano dal 10 al 17 Marzo

DAL 10 AL 17 MARZO, A MILANO VA IN SCENA LA TERZA EDIZIONE DELLA IRELAND WEEK CON UNA PRIMA VERSIONEA ROMA  Danza, musica, cinema, gastronomia, fotografie ed esperienze irlandesi per tutti i gusti Nell’arco di sole due edizioni la Ireland Week, organizzata da Turismo...

Enit, Alessandra Priante nuovo presidente

Enit, Alessandra Priante nuovo presidente

ROMA (ITALPRESS) – Alessandra Priante è il nuovo presidente di Enit Spa.Già Direttore Europa dello UNWTO, l’Agenzia delle Nazioni Unite che si occupa di turismo a livello globale. E’ stata fino a ottobre 2019 il capo ufficio relazioni internazionali e del cerimoniale...

Identity Style